Sei qui: Home 5 Blogging 5 Argomenti Blog: La Lista dei 20 Argomenti più Seguiti e Monetizzabili

Argomenti Blog: La Lista dei 20 Argomenti più Seguiti e Monetizzabili

da | 10 Set 2020 | 4 commenti

Uno dei principali quesiti per chi si approccia alla creazione di un blog è quello d’individuare un argomento ideale, che sia in linea sia con i propri interessi e che possa raccogliere anche l’interesse degli utenti.

A differenza di molte liste che troverai sul web in cui sono elencati tanti argomenti per blog, in questo articolo ho voluto differenziare l’elenco inserendo solo quelli che effettivamente conquistano l’interesse di specifiche nicchie.

Questo perché?

Uno, perché l’obiettivo della maggior parte dei blogger è quello di vedere il proprio progetto crescere nel tempo e se non esiste un pubblico interessato questo non accadrà.

Secondo, perché per chi si dedica in modo costante ad un progetto online nasce il desiderio di monetizzare l’attività di scrittura e di renderla il proprio principale lavoro.

Quindi, gli articoli scritti in questo blog tengono sempre conto di questi due aspetti:

Rendere possibile la nascita, la crescita e la monetizzazione di un blog nato per passione che raccolga l’interesse di un pubblico specifico.

Scegliere l’argomento partendo dalla nicchia

scegliere argomento blog

Il primo consiglio che ti do è quello di partire con un argomento principale, questo è importante perché ti permette d’individuare gli eventuali articoli portanti del tuo sito web e il pubblico a cui ti rivolgi.

Argomento e pubblico sono strettamente connessi, in quanto in base alle persone a cui ti rivolgi utilizzerai un modo di comunicare differente e avrai così modo di creare un piano editoriale molto più efficace, basato sulle richieste del pubblico.

Spesso il principale errore che compie chi vuole diventare blogger è proprio quello di scrivere solo per sé stessi e senza un’idea precisa delle “domande” e richieste del pubblico in questione. Avere un blog personale è un’opportunità per sviluppare e migliorare le proprie doti di scrittura, ma ovviamente se in primis non c’è un’idea strutturata difficilmente il blog crescerà e sarà monetizzabile nel lungo periodo.

Il mio consiglio è quello di pensare ad un blog che abbia questi tre requisiti:

  • Sviluppa un argomento che ti piace, perché in questo modo per te sarà piacevole scrivere ed essere costante nel tempo (il vero segreto del successo è infatti la costanza). Oltre al tuo personale interesse, valuta quanto quell’argomento sia di interesse e che effettivamente abbia un pubblico avvalendoti della ricerca delle parole chiave, puoi fare questa ricerca con Seozoom
  • Fai analisi del tuo pubblico e comprendi quali sono gli interessi e i problemi da risolvere, così da scrivere per essere utile a qualcuno
  • Pianifica fin da subito le opportunità di monetizzazione del blog, che possono essere annunci adsense, affiliazioni e vendita di prodotti e servizi

 

DA LEGGERE

Se il tuo obiettivo è creare un blog e nel tempo trasformarlo in un lavoro oppure in una canale per acquisire più clienti non puoi partire con programmi gratuiti o software fai da te.

Non è la logica di chi approccia al marketing, il fai da te va bene per gli hobby.

Ecco perché se stai intraprendendo questa strada adesso sei in tempo a fare le scelte giuste, io ho impiegato mesi e diversi errori all’inizio per arrivarci quindi voglio evitare che li faccia anche tu con alcuni semplici accorgimenti che faranno la grande differenza.

Infatti con un investimento minimo ti consiglio di fare due scelte indispensabili:

  1. Un tema WordPress premium che ti permetta di presentarti in modo professionale con il tuo blog e non con il classico layout fai da te. Di solito i blog tutti uguali e che non prestano attenzione alla struttura di base vengono abbandonati nel 92% dei casi. In merito a questo ti consiglio il tema Divi di Elegant themes, qui puoi leggere la Recensione di Divi per capire bene di cosa sto parlando
  2. Un programma per fare SEO in modo semplice e intuitivo che ti permetta di cercare argomenti in trend, fare una ricerca delle parole chiave e capire le opportunità di posizionamento che hai. In Italia il migliore programma per la SEO è Seozoom, qui trovi la Recensione a Seozoom

Il blogging può diventare un’attività lavorativa che ti permette di promuovere i tuoi servizi o addirittura nel tempo di vivere solo di scrrittura, ma solo se alla base c’è un approccio professionale.

Quindi parti con il piede giusto.

I migliori 20 argomenti per blog

argomenti per blog

Di seguito gli argomenti blog più gettonati che rispecchiano maggiormente gli interessi di varie tipologie di pubblico online.

1) Blog di amore e relazioni sociali

È il principio dei social media e il motivo del loro successo è chiaro: siamo animali sociali e abbiamo bisogno di avere relazioni. Come accade per tutte le macro aree che elenco in questa lista le varie nicchie sono tante:

  • Blog di incontri
  • Blog seduzione
  • Blog per fare nuove amicizie

In questa categoria probabilmente si potrebbero includere anche tutti quei blog che parlano di come relazionarsi con gli altri. Quindi che in qualche modo si affacciano alla comunicazione efficace e al life coach orientato sulle coppie.

2) Blog sugli animali

Tra le varie idee per blog questa è una delle migliori degli ultimi anni. Nel 2020 l’interesse per le cucce e gli accessori degli amici a quattro zampe è cresciuto molto, questo è riscontrabile anche dal numero di ricerche per le parole chiave relative a questo settore. Si tratta dunque di un tema perfetto per il tuo blog, ma decisamente anche per un eventuale e-commerce.

3) Blog sulla bellezza

Quando si parla di Blog sulla bellezza non si può non menzionare la fantastica Clio makeup che ha iniziato il suo percorso di fama nel settore con un Canale Youtube, piattaforma che si presta bene sia per il settore bellezza/trucco sia per la salute e il rimettersi in forma.

I video sono un grande strumento con cui comunicare e se associato ad una strategia di Blogging possono davvero portare moltissimo traffico in target. Il pubblico preferenziale in questo caso sono soprattutto giovani donne che cercano consigli su come truccarsi in base agli eventi, alle stagioni e ai trend.

Se la tua idea è quella di creare un blog beauty ti consiglio di studiare con attenzione il caso di Clio.

4) Blog su benessere e salute

La salute e il benessere stanno in cima alla piramide degli argomenti evergreen, cioè quegli argomenti che non passeranno mai di moda (anche se in linea di massima questo articolo l’ho scritto seguendo questo ragionamento). 

Essere sani, stare bene è la principale prerogativa dell’essere umano e di conseguenza con un buon marketing diventa molto più semplice promuovere prodotti e servizi che si orientino a soddisfare questo bisogno primario. 

Alcune idee potrebbero essere: blog di integratori, blog per patologie specifiche (ovviamente scrivi solo se conosci bene l’argomento), blog di medicina alternativa.

5) Blog sul cambiamento climatico

Rispetto agli altri nella lista questo argomento è in qualche modo un trend, ma un trend bello lungo visto che dovremo occuparci di questo problema nei prossimi anni e di conseguenza ci sarà sempre maggiore interesse. 

In quest’ottica mi riferisco anche a tutti quei blog che parlano di riciclo, risparmio energetico, alternative alla plastica e best practies per proteggere il nostro pianeta. Ci sono sempre più persone sensibili a questo tema e aumenteranno nel tempo.

A parte quello credo sia un argomento interessante da toccare e sicuramente che contribuisce a dare un modello sano per la società, sinceramente più scrivo e più mi viene voglia di aprirne uno…

Creare un Blog in autonomia ora è possibile con il tema Divi

+100 layout inclusi con font e immagini free, plugin PRO e assistenza h24

6) Blog sul copywriting

Affinare le proprie capacità di scrittura e in generale di comunicazione è una delle necessità professionalità più frequenti degli ultimi 10 anni. In un mondo in cui per la maggior parte dei lavori si utilizza il pc, si inviano email, si preparano presentazioni e report saper esporre correttamente e in modo persuasivo un concetto è fondamentale.

Poi nel marketing la scrittura persuasiva è uno degli argomenti più interessanti, infatti grazie al capillare utilizzo dei social per le campagne di Adversiting è diventato sempre più importante saper scrivere attirando l’attenzione degli utenti e innescando un interesse per ciò di cui parliamo.

Se conosci bene il Copywriting questo è un ottimo argomento.

7) Blog di finanza

La gestione del proprio patrimonio, gli investimenti migliori e la borsa sono tra le parole chiare più cercate. In questa categoria troviamo le varie nicchie, come i blog dedicati ai bitcoin.

Ogni materia ha bisogno di conoscenza e competenze per essere trattata, direi che questa ancora di più necessita di persone competenti perché è importante dare un contributo esaustivo ed onesto.

Questa è sempre la mia opinione.

8) Blog sul fitness

Negli ultimi 10 anni l’interesse per i corsi online di fitness, così come per i personal trainer privati è aumentato a dismisura. Mettici le abitudini alimentari sbagliate e il tempo che spesso manca si presta benissimo come una delle nicchie di maggiore interesse.

In particolare negli Stati Uniti si è registrata un’impennata di interesse nei confronti del settore diete dimagranti e fitness, un esempio di questo successo che seguo personalmente è Emily Skye una modella che offre programmi di allenamento online e condivide il suo percorso di rimodellamento del corpo sui social. Ha un seguito pazzesco, sarebbe interessante analizzare nell’ottica del marketing il suo caso studio!

9) Blog di food

Ne vogliamo parlare?

I principali food blog si contano sulle dita delle mani e hanno occupato le SERP di Google da tempo, grazie a strategie di contenuti spesso impeccabili.

Al momento per tutti coloro che vogliono dedicarsi ad un blog di questo tipo il mio consiglio è quello di scegliere una nicchia, altrimenti diventa complesso farsi notare.

Prendi per esempio un blog di risotti, non mi pare ce l’abbia ancora nessuno. O ancora un blog sulla cucina lombarda o di un’altra regione.

10) Blog di grafica

Un caso emblematico di blog grafico che ho seguito per un blog è quello di Chris Spooner, ho scoperto i suoi articoli quando frequentavo vari corsi di grafica e avevo trovato tanti materiali utili. In sintesi si tratta di un blog in cui troverai articoli con consigli utili, ma non solo. Una marea di materiali utili che puoi utilizzare per i tuoi progetti e che sono completamente gratuiti.

Quello della grafica è un altro argomento che coglierà sempre l’interesse di qualcuno, infatti ci sono migliaia di studenti che ogni anno si approcciano a questo settore. Quindi, se sei un esperto in questo senso si prestano molto bene anche la vendita di corsi su Photoshop, Illustrator e InDesign. Probabilmente rispetto a tutte le tipologie qui in elenco, questo si presta bene con la vendita online sia di corsi che di materiali grafici.

Se ti interessa questo argomento ti consiglio di iscriverti alla newsletter di Chris Spooner.

Guarda il template per blog numero 1 per creare il tuo fantastico Blog.

11) Blog di gossip

Il gossip che piaccia o meno è uno dei topic più in voga nel nostro Paese, infatti interviste a celebrità e news che li riguardano hanno sempre in grande clamore mediatico.

In questo caso una volta ottenuto un buon traffico ha senso optare per la monetizzazione con i banner Google Adsense.

12) Blog di legge

Non conosco casi noti in questo settore, ma sicuramente rispetto ad altri necessita di competenze e va a coprire una domanda in qualche modo più “urgente” per l’utente, quindi visto che non esistono molti casi di successo aprire un blog di legge potrebbe essere una buona idea se sei un avvocato o uno studente di giurisprudenza.

Una riflessione che ti può essere utile è: prova a parlare in modo più semplice, spesso gli avvocati non lo fanno e secondo me questa potrebbe essere la chiave giusta per avere un seguito.

13) Blog sul marketing

Il marketing è un altro argomento scelto da molto aspiranti blogger, devo dire che comunque ad oggi sono comunque pochi i blog italiani che pubblicano contenuti validi. Per cui i competitor esistono, ma per me con un gran lavoro di contenuti si può ancora creare un’opportunità.

14) Blog fashion/moda

Insieme al cibo questo è decisamente uno degli argomenti più gettonati nel nostro Paese. Ci sono ancora buone opportunità per farsi notare, ma ovviamente in questo settore i social come Instagram hanno un ruolo importante.

Consigli: crea uno stile unico e differenziati rispetto agli altri, le persone in questo settore tendono a seguire “il personaggio” piuttosto che la qualità di prodotti e servizi.

15) Blog sui neonati

Altro contenuto evergreen cioè che non smetterà mai di essere di moda, le neomamme avranno sempre bisogno di consigli su loro piccoli da chi ha già esperienze in merito. Nel 2020 la vendita di tutine per neonati e tutti i vari accessori correlati hanno avuto una crescita esponenziale, confermandosi come uno dei settori maggiormente monetizzabili. 

Certo bisogna fare i conti con i big come Amazon, Prenatal e Brums.

16) Blog sulla politica

Anche se la maggior parte di noi non sarà esperto di politica conosciamo tutti alcuni esempi emblematici come il Blog di Beppe Grillo e abbiamo comunque notato tutti come i Social dei politici siano particolarmente seguiti.

Certo, ho difficoltà ad affermare che se un perfetto estraneo domani aprisse un blog di politica diverrebbe noto, ma magari toccando gli argomenti giusti insieme ad una buona strategia di public relation potrebbe farsi vedere.

17) Blog di viaggi

Così come te ti ho già consigliato per altri argomenti in elenco il blog di viaggi generalista secondo me non è una buona soluzione. Nel senso che è un settore già abbastanza saturo.

Ha molto più senso dedicare un intero blog ad una regione, spiegando nei tuoi articoli le sue peculiarità, i luoghi di maggiore interesse, musei da visitare, la storia.

Le possibilità sono tante e l’unica cosa da fare è: valutare tu stesso quanto effettivo interesse c’è su quell’argomento. Se punti ad un dominio legato al tuo nome o a qualcosa di generico per esempio “viaggi nel mondo” o ancora il tuo nome e cognome, puoi portare avanti il tuo brand e farti conoscere in una nicchia specifica.

Ricordati che una volta ottenuti i primi risultati basta poco per ampliare il piano editoriale e prevedere anche altre mete, quindi non preoccuparti di questo.

18) Blog di storia

Esiste in effetti un interesse sulla storia, sicuramente non come in altri casi citati qui, ma esiste. Unico dubbio che mi viene è quanto sia in effetti monetizzabile una passione di questo tipo, una volta creato un buon seguito potrebbe avere senso fare una partnership con delle case editrici e sviluppare delle pubblicazioni.

Proprio mentre sto scrivendo mi è venuto in mente che quando lavoravo al Museo delle Culture di Milano venivano organizzati vari laboratori tematici per i bambini, una volta fatto conoscere il blog si potrebbe collaborare con enti e musei per promuovere laboratori interattivi con i più piccoli e far studiare la storia in modo più divertente.

Boom, se sei un appassionato di storia ti ho appena dato un’idea pazzesca!

19) Blog sulla tecnologia

La tecnologia è una delle nicchie migliori, conosco marketer che vivono di affiliazione grazie a blog costruiti sapientemente in questo settore. Unico fattore negativo è la concorrenza che è elevata, per cui se non sai come muoverti rischi di creare uno dei tanti blog sulla tecnologia.

20) Blog su WordPress

Ebbene sì, ero indecisa se inserirlo in lista come uno degli argomenti più rilevanti ma facendo dei confronti con i dati di altri settori in effetti WordPress e tutto ciò che correlato è di interesse degli utenti, se consideri solo il numero di persone che ogni anno si apprestano a creare un nuovo sito web o un blog.

Unica problema è differenziarsi, perché ormai la concorrenza è enorme, quindi ha senso valutare delle nicchie.

Creare un Blog in autonomia ora è possibile con il tema Divi

+100 layout inclusi con font e immagini free, plugin PRO e assistenza h24

Consigli finali

In questo ultimo e breve paragrafo ti voglio riepilogare alcuni consigli sulla scelta dell’argomento, l’aspetto importante secondo me è che il tema che scegli sia di tuo interesse, che abbia un pubblico interessato che puoi verificare con tool come Seozoom (puoi accedere la prova gratuita di 7 giorni) e che infine ci sia un’opportunità di monetizzazione.

In questo modo, lavorando in modo costante, utilizzando una passione e facendo una buona analisi di mercato preliminare potrai trasformare anche una passione in un lavoro, che è quello che vogliono la maggior parte degli aspiranti blogger.

E tu alla fine che argomento hai scelto per il tuo blog? Scrivilo nei commenti.

Ti abbraccio,

Nadia

Nadia Kasa

Nadia Kasa

Blogger & SEO Specialist

Ciao! Ti do il benvenuto nel mio blog dove troverai tanti consigli su come creare un sito e soprattutto come farlo crescere grazie alla SEO, l’ottimizzazione per motori di ricerca.
Se hai bisogno di un alleato per posizionare il tuo sito dai un'occhiata al mio servizio di Consulenza SEO.

Crea oggi il tuo sito web professionale

👉 Installa il Tema sul tuo sito con 2 clic

👉 Scegli la tua Grafica tra +100 Layout già pronti per tutti i settori

👉 Crea le pagine del sito web da zero in modo semplice

Leggi anche questi articoli:

Hai qualche domanda? Lascia un commento.

Mi fa piacere rispondere alle tue domande e sapere cosa ne pensi dell’articolo, lascia un commento.

4 Commenti

  1. leila

    ciao molto interessante il tuo articolo, io vorrei aprire un blog ma ho più di una passione come i giardini e dimore antiche e l’antiquariato non saprei come unire le cose o se fosse possibile aprire un sito con più indirizzi. grazie

    Rispondi
    • Nadia Kasa

      Ciao Leila,
      le tue passioni sono entrambe bellissime, quindi diciamo che dovresti capire tu cosa ti piace di più.
      Il settore “giardini e dimore” è a mio avviso interessante, perché a differenza di altri viene trattato meno online e quindi risulta essere un argomento molto particolare. Essendo strettamente correlato ad arte e cultura ti puoi sbizzarrire anche a livello di aspetto.
      Nella libreria di layout del tema Divi trovi delle pagine che potrebbero fare al caso tuo sia nella sezione Lifestyle che in quella Art and Design, per guardarli vai qui sul sito di Divi, in alto al menù trovi “layout library” e appariranno tutti i layout divisi per settori.
      Un abbraccio

      Rispondi
    • Antony

      ciao grazie per questa spiegazione chiara ed esaustiva. Vorrei chiederti un consiglio sulla scelta della nicchia, avrei 4 grandi passioni nella vita
      -elettronica e quindi apparecchi come smartphone, computer, consigli su come fare determinate cose in questi apparecchi elettronici
      -giardinaggio e tutto cio che parla di questo argomento compreso il fai da te da giardino come staccionate, semenzai ecc
      -libri, leggo tantissimi libri dai romanzi ai libri di spiritualità ecc
      -musica, sono un musicista, un trombettista e quindi potrei dare consigli e aiuti su questo argomento
      Gli argomenti che ti ho elencato non sono in ordine di importanza, semplicemente non so cosa scegliere, va bene la passione ma vorrei trasformarle in un lavoro quindi non so quale tra le 4 è più monetizzabile e quale potrebbe andare di più.
      Ho fatto delle ricerche su SEMrush e ovviamente tra le 4 la musica è quella meno ricercata, o almeno nel mio campo specifico quindi la escluderei, le altre 3 sono tutte molto ricercate ma dove potrei trovare più profitto e soprattutto come?
      Ti ringrazio in anticipo per la tua risposta se mi potresti dare qualche suggerimento te ne sarei molto grato come sono già grato per i tuoi articoli che mi stanno aiutando veramente tanto

      Rispondi
      • Nadia Kasa

        Ciao Antony,
        di seguito il mio commento che alla fine è diventata una consulenza, mi auguro ti sia utile e che possa essere utile anche a chi ha dei dubbi simili ai tuoi.

        Il mio consiglio è sempre quello di scegliere ciò che ti piace di più per un semplice motivo: perché altrimenti dopo un po’ di tempo il rischio è quello di mollare tutto.
        Infatti, i risultati nel blogging richiedono tempo e costanza, motivo per cui se scrivi di ciò che ti appassiona è più facile che tu riesca a proseguire e portare avanti il tuo progetto.
        Per quanto riguarda il settore da scegliere, facendo un’analisi veloce, l’elettronica è sicuramente il settore più noto e raccontato online, si tratta anche di quello più complesso perché la concorrenza è tanta, ormai ne parlano tutti e le SERP su Google sono molto competitive. Io non mi sono mai lasciata spaventare dalla competitività, quindi se la tua passione è questa seguila.

        Il giardinaggio è un settore che va, bisogna considerare che a differenza degli altri probabilmente è più “stagionale” quindi le vendite anche in affiliazione potrebbero essere concentrate tra primavera ed estate (più primavera).

        I libri… sono anche la mia passione, anche se leggo soprattutto di marketing. Quindi, se sei un divoratore di libri valutare la creazione di un blog di romanzi può avere senso. In questo caso potresti valutare l’affiliazione Amazon, ma le percentuali sono molto basse e dovresti avere una grande quantità di recensioni per avere delle buone e entrate. Se vuoi scegliere questa strada il mio consiglio è di non fare recensioni su tutte le tipologie di libri, ma di puntare ad una specifica.

        Per la musica se sei un musicista credo che tra tutte quelle citate sia la migliore e così su due piedi mi vengono in mente 3 modi con cui puoi monetizzare questa attività:
        1) Crei intanto il sito/blog in cui tieni presenti che offri dei servizi di intrattenimento per eventi specifici (vai sempre sulla specificità), in questo modo promuovi la tua attività dal vivo e inizi a mettere le basi per il tuo personal brand
        2) Scrivi e promuovi articoli musicali, puoi farlo con Amazon o in accordo con delle aziende che producono strumenti
        3) Una volta ottenuto abbastanza traffico sul sito puoi creare un corso online in cui insegni uno strumento musicale

        Come vedi ci sono diversi modi, spiegare tutto in un commento è impossibile,
        ma in questo modo dovresti avere una prima panoramica di tutte le opportunità che il web ti mette a disposizione.
        Un saluto

        Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Il contenuto è protetto