Dominio: che cos’è e come sceglierlo in modo corretto

da | Mar 12, 2020 | Wordpress | 0 commenti

Cerchi su Google che cos’è un dominio perché stai cercando di capire come creare un sito web o come creare un blog? oppure semplicemente ne hai sentito parlare e vuoi saperne di più? Perfetto, in questo breve articolo ti spiego che cos’è un dominio, come sceglierlo in modo ottimale e a quali web host rivolgerti per acquistarlo.

Dominio: che cos’è?

dominio-che-cos'è

Un dominio è un elemento informatico costituito da una stringa composta da una serie di numeri puntati, che identificano un indirizzo preciso, registrato e quindi proprietà di una persona o un’organizzazione. Il nome di un dominio segue regole e procedure specifiche dettate dal Domain Name System (DNS) che è quel sistema che partendo dal nome digitato lo traduce in indirizzo IP in stringa numerica.

Per spiegarlo in modo semplice, il dominio è un “nome” che scegli e assegni al tuo sito web, per esempio come il mio kasadellacomunicazione.it. Quindi si può dire che il dominio rappresenti l’identità del suo sito web su internet e nel front end, cioè in apparenza agli utenti viene suggerito con una parola o gruppo di parole, mentre nella rete con numeri (Indirizzo IP).

Sarebbe molto più scomodo cercare i siti web scrivendo: 13.35.36 etc. piuttosto che con un termine specifico www.kasadellacomunicazione.it , ecco perché il DNS li traduce al posto nostro.

Dominio e Url: la differenza 

differenza-tra-url-e-dominio

In molti sulla rete si chiedono quale sia la differenza tra url e dominio, quindi ecco di seguito una spiegazione semplice correlata di esempi.

Con URL si intende l’insieme dei seguenti elementi: 

  • Il protocollo di trasferimento dati, http e https, il secondo conferma la presenza di un Certificato SSL di sicurezza oggi fondamentale per Google che garantisce appunto che il sito è sicuro. Di solito questo certificato è incluso nel pacchetto e si può installare nel momento dell’acquisto.
  • Il www, chiamato sottodominio.
  • Il nome del dominio: it
  • Il suffisso come .it .com .eu .org .info .online

Quindi il termine dominio si può riferire solo al nome dominio citato sopra.

Esistono poi ulteriori indicazioni come .it o .com che sono i suffissi e vengono definiti domini di primo livello e i successivi (come nel caso dei siti web in lingua) sottodomini, ma per non creare confusione questa spiegazione è esaustiva. Nei paragrafi a seguire sulla scelta del dominio ti spiego meglio quali sono le opzioni e le scelte migliori per il suffisso del tuo sito web.

Dominio: come crearlo

Registrare un dominio è molto semplice, ti basta visitare i siti delle principali web host per acquistare un pacchetto e iniziare a creare il tuo sito web. Il pacchetto che ti consiglio è sempre quello di dominio + hosting con WordPress preinstallato. Adesso vediamo insieme alcuni consigli sulla scelta del dominio e poi su quali siti puoi procedere all’acquisto con una Guida passo dopo passo.

Leggi anche:

Consigli sulla scelta del dominio

Ci sono diverse teorie su come scegliere il dominio in modo corretto, in questo articolo ti voglio dare dei consigli sulla scelta non solo dal punto di vista tecnico come per il discorso suffissi, ma anche alcuni consigli sulla SEO, si perché il dominio rappresenta ancora uno dei 200 Fattori SEO di Google Pagerank per posizionarsi sul motore di ricerca.

 

  • Scegli un nome dominio che sia semplice da ricordare e non somigli ad un geroglifico egizio, quindi anche semplicemente il nome della tua azienda (se non ha x, y, k è meglio), di solito la lunghezza che consiglio sta da 1 singola parola fino a 3 senza MAI superare i 50 caratteri (che mi sembra comunque lunghino). Ricorda che Google ama gli short url.
  • Se vuoi posizionarti su Google in un settore principale individua qual è la parola chiave principale e valuta di inserirla all’interno del dominio, ovvio che se vuoi fare branding il discorso cambia, ma se il tuo obiettivo è creare un sito SOLO per ricevere chiamate e acquisire eventuali nuovi clienti è una strategia valida. Alcuni esempi: parrucchiere milano + nome.it; pallavolo+nome.it;
  • Per quanto riguarda la geolocalizzazione se il tuo sito è in italiano e il tuo pubblico è italiano scegli il suffisso finale .it
  • Se il tuo business è in Italia evita parole in lingua inglese all’interno del dominio.
  • Evita strane estensioni di dominio come i simboli $ € ‘ “ etc.

Scelta del suffisso del dominio

Visitando la rete e i vari siti web avrai notato che esistono molti suffissi, i più frequenti sono .it nel nostro Paese (ognuno ha il suo, in Spagna hanno .es) e il .com che ha una valenza più internazionale. Un aspetto importante che mi preme dirti da Consulente SEO seguendo anche altri esperti del settore è che anche l’estensione ha una valenza sull’ottimizzazione sui motori di ricerca. Per cui, la tendenza è che Google prediligerà nelle ricerche degli utenti i siti che hanno estensione con il .it se compiono ricerche in Italia, ecco perché il mio consiglio se ti rivolgi al pubblico italiano è di prediligere questa estensione.

In elenco ecco tutte le estensioni domini disponibili:

  • .com il più utilizzato e perfetto per chi vuole creare un sito in lingua inglese e un sottodominio in lingua italiana perché magari il suo core business è all’esterno.
  • .it per l’Italia, per conoscenza ti scrivo quelli di altri paesi come per gli Stati Uniti .us, per la Spagna .es, per la Francia .fr, per la Germania .de, per la Grecia .gr, per il Portogallo .pt
  • .biz attività societarie
  • .org per le organizzazioni
  • .gov hanno una autorevolezza molto alta perché legati al governo, come i siti dei vari ministeri del governo italiano https://www.interno.gov.it/it
  • .eu indicato per i siti europei, per fare l’esempio indicato per il sito di una federazione europea di sport
  • .net utilizzato soprattutto dalle aziende che offrono servizi di connessione internet, hosting, database etc.
  • .name utilizzato di rado per i siti personali (se hai o stai pesando di creare un personal branding ti consiglio di creare un dominio nome + cognome e .it, per esempio nadiakasa.it)
  • .info utilizzato dai servizi di informazione, news, giornali online

Dominio: come acquistarlo 

Arrivato a questo punto se vuoi creare il tuo sito web ti starai domandando da chi comprare un dominio, quindi ecco una lista delle migliori web host, cioè aziende fornitrici di vari pacchetti e soluzioni in base alle tue esigenze.

Ci sono diverse buone soluzioni a cui rivolgerti per acquistare il tuo dominio e in generale il tuo pacchetto, ti indico alcune aziende valide note e poi una guida passo a passo sulla scelta che ho fatto io per il mio sito web e i siti web di molti clienti.

Le migliori aziende sono:

  • Siteground
  • Aruba
  • Netsons:
  • Register
  • OVH

Consiglio sulla scelta del dominio: Siteground

Siteground

Siteground è l’azienda che io ho scelto per il mio sito web e per alcuni siti web dei miei clienti, sicuramente le parole d’ordine sono: server prestanti e veloci, tools interni facili e intuitivi da utilizzare e impostare, assistenza TOP.

Ci sono elementi fondamentali quando si parla di servizi web come l’assistenza, che anni fa non consideravo, ma ora che creare siti web negli anni è diventato il mio lavoro comprendo come sia importante. L’assistenza di Siteground è una certezza di rapidità ed efficienza, non mi è mai capitato di aspettare più di 10 minuti per una richiesta di assistenza dalla chat (tra l’altro comodissima) e anche ad orari assurdi come le 2 di notte. Gli operatori sono cordiali e in tempi brevi cercano di risolvere il problema.

Alcune caratteristiche di Siteground riassunte qui:

Server prestanti

Creazione rapida di siti web in WordPress

v

Assistenza veloce ed efficiente

Sicurezza e aggiornamenti (incluso nei pacchetti c’è anche il certificato SSL)

d

Altri servizi fondamentali come servizio email e di backup  

Supporto su WordPress

Con il seguente banner potrai accedere ad un anno intero di sconto sui pacchetti di Siteground, 3,95€ al mese invece di 9,95€ al mese, per cui approfitta subito delle prestazioni TOP di uno dei migliori server.

Scopri l’hosting più potente per il tuo sito web in WordPress:

Come acquistare un dominio con Siteground

In questa Guida molto semplice ti spiego come acquistare un pacchetto Siteground che includa dominio + hosting e pacchetto WordPress preinstallato.

Clicca QUI per accedere al sito di Siteground con gli sconti in evidenza, come vedi i pacchetti a disposizione sono 3 e la scelta sta a te soprattutto in base al numero di visite che pensi di avere o raggiungere sul tuo sito web. Nell’incertezza o nel caso di un sito nuovo puoi pensare di partire con il primo pacchetto per poi passare ai successivi quando crescerai.

pacchetti siteground

Una volta scelto il pacchetto ideale per te, clicca sul pulsante ACQUISTA, se hai cliccato sul sito di Siteground tramite l mio sito accederai in automatico allo sconto disponibile.

Ora, partirà la procedura in cui dovrai inserire il nome del dominio e i tuoi dati personali, nella prima parte se non hai un dominio inserisci pure il dominio che hai scelto e continua altrimenti seleziona ho già un dominio.

scegli-il-dominio,-siteground

Se hai già un dominio ti consiglio di acquistare la migrazione professionale di Siteground, così da essere sicuro che tutto vada per il meglio durante il trasferimento dei tuoi dati, ovviamente prima effettua sempre un backup completo del tuo sito internet.

come-acquistare-un-dominio

Arrivato qui inserisci i tuoi dati personali, i dati del titolare del dominio e i dati di fatturazione, dopodiché vai avanti con l’acquisto.

Una volta acquistato il tuo pacchetto potrai accedere ad una dashboard dove troverai una sezione Siti web in cui comparirà il tuo nuovo sito web e il “site tools” cioè un pannello di controllo dove gestire tutti i servizi relativi al tuo pacchetto (per chi acquista il pacchetto da gennaio 2020, nella mia dashboard personale è ancora presente il vecchio pannello di controllo).

All’interno di questo pannello di controllo troverai le principali funzionalità:

  • Sicurezza
  • Prestazioni
  • WordPress
  • Dominio
  • Email
  • Statistiche
domini-registrati,-siteground
site-tools-di-siteground

Leggi anche:

Scopri l’hosting più potente per il tuo sito web in WordPress:

Conclusione dominio

Quindi, ricapitolando se stai scegliendo un nuovo dominio è buona cosa che consideri di sceglierne uno che sia semplice e facile da memorizzare, in lingua italiana se il tuo business è in Italia, con suffisso .it sempre seguendo lo stesso filo del discorso, mentre .com per dargli una valenza più internazionale. Inoltre valuta di inserire una parola chiave principale del tuo settore al suo interno, se dovessi avere bisogno di comprendere quali sono le tue parole chiave ti rimando alla Guida su come fare una corretta ricerca delle parole chiave.

Ti ho poi parlato di alcune buone soluzioni che puoi scegliere e di Siteground leader nel mercato e scelta ormai di numerosi esperti Digital.

Per qualsiasi domanda su domini e hosting scrivi pure nei commenti e ti risponderò volentieri.

 

Nadia Kasa

CATEGORIE

CHI SONO

imparare wordpress

Ciao! Mi chiamo Nadia Kasa e da settembre 2019 ho creato questo Blog per dare consigli sulla Creazione di progetti online efficaci, grazie al Blogging e all’Ottimizzazione SEO.

Contattami per la Realizzazione di siti web in WordPress e per Consulenze SEO.

Ultimi articoli

Hai qualche domanda? Lascia un commento.

Mi fa piacere rispondere alle tue domande e sapere cosa ne pensi dell’articolo, lascia un commento.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share This