Google My Business: Guida su Come Creare una Scheda per attività locali

da | Feb 19, 2020 | Google | 2 commenti

SEOZoom

Probabilmente avrai sentito parlare anche tu di Google My Business, un servizio completamente gratuito offerto da Google per dare visibilità alle attività locali, quindi ideale per tutti coloro che offrono servizi prodotti in un’area geografica ben definita.

Per farti alcuni esempi in questa categoria possiamo inserire: negozi, ristoranti, studi di consulenza, insomma tutte quelle attività che hanno una sede specifica in cui il cliente si può recare.

Google My business rappresenta un’opportunità per far conoscere la tua attività in una zona precisa, infatti all’interno della scheda ci sono diverse informazioni a cui l’utente può accedere nell’immediato come numero, email, indirizzo.

Perché utilizzare Google My Business?

Vediamo insieme perché utilizzare Google My business, quali sono le ragioni principali e come ti può essere aiuto nella promozione della tua attività:

 

  • È un servizio gratuito, di conseguenza l’unica cosa che si richiede è che tu inserisca tutte le informazioni più importanti e che renda la tua scheda in più esaustiva possibile.
  • Rappresenta un’occasione di crescita della visibilità per te e la sua azienda, chi ha bisogno dei tuoi servizi o dei tuoi prodotti può trovare i tuoi recapiti con semplicità e contattarti subito.
  • È semplice da impostare e rappresenta una delle principali attività di local SEO più efficaci, ancora di più se affiancati nell’ottimizzazione della scheda da un Consulente SEO. Per un’attività, soprattutto appena nata, la SEO ottimizzazione sui motori di ricerca riveste un ruolo molto importante nella creazione dell’immagine e del posizionamento.

Scheda Google My business

Una scheda ben ottimizzata di Google My Business può essere un ottimo alleato per dare visibilità alla tua attività sul web, ma esistono comunque dei passaggi importanti da completare per poterla rendere efficace.

Innanzitutto vediamo le informazioni che contiene una scheda, nella parte successiva ti spiegherò come installare Google My Business ed infine ti darò delle dritte per portare la tua scheda ad un altro livello e superare i tuoi competitors.

In ogni scheda di Google My Business sono presenti:

 

  • Informazioni generali sull’attività: come il titolo, la categoria, la descrizione.
  • I giorni, gli orari e gli orari speciali di apertura al pubblico (sempre da controllare e aggiornare).
  • La mappa: fondamentale per le attività locali, infatti grazie alla mappa se una persona è nella tua zona può raggiungerti facilmente vedendo dove ti trovi e quanto tempo impiegherà per raggiungerti.
  • Le foto: avvicinano le persone, soprattutto se scattate da clienti, perché rappresentano un sintomo di fiducia, la vista è uno dei sensi più importanti quando si parla di comunicazione, ecco perché è importante inserire tante immagini professionali della propria attività che ne facciano percepire il valore.
  • Le recensioni: si potrebbero definire il cuore di questo servizio, perché le persone prima di chiamarti leggono quello che altri dicono di te, ecco perché è importante chiedere ai tuoi clienti una recensione sul tuo lavoro.
  • Il sito web: questo è un altro step vitale, inserire un sito web che si presenti all’altezza è sinonimo di professionalità.

Come installare Google My business

Ora vediamo come Installare Google my business, sarà un gioco da ragazzi, ti farò vedere tutti gli step uno ad uno:

Accedi a Google con il tuo account e vai sul sito ufficiale di Google my business, clicca nel pulsante in alto a destra gestisci ora così farai il login a Google my business e partirà la configurazione iniziale.

Aggiungere l’attività su Google My Business

Da questo momento parte la configurazione delle informazioni, per prima cosa Google ti chiede di cercare la tua attività, perché potrebbe già essere presente all’interno del database, una volta verificato che la scheda non esiste puoi proseguire cliccando su Aggiungi la tua attività su Google.

creare-scheda-google-my-business

Nome dell’attività

Ecco una serie di informazioni che ti chiederà:

Nome della tua attività, dovrei dare per scontato questa cosa ma preferisco scriverlo tutti i dati devono essere reali, anche perché non avrebbe molto senso darne di falsi visto che l’obiettivo è acquisire i contatti dei potenziali clienti. Scrivi il nome della tua attività e se sei un libero professionista potresti inserire anche il tuo nome e cognome.

Consiglio: potresti anche fare una ricerca delle parole chiave e inserire quella che ti sembra più pertinente nel nome, come Parrucchiere Mario Rossi Milano

nome-attività-google-my-business

Categoria

Nel secondo step scegli la categoria più affine alla tua attività, guarda bene e senza fretta tutte le categorie per capire quale può fare al caso tuo, la scelta della categoria è molto importante per Google, grazie a questa infatti comprenderà la tua area di intervento e di conseguenza il target giusto.

categoria-google-my-business

Sede fisica

L’obiettivo della scheda è quello di portare le persone in un punto fisico ma potresti anche creare una scheda Google My Business perché fornisci servizi ma non hai un luogo fisico in cui incontrare gli eventuali clienti, quindi alla domanda: vuoi aggiungere una sede che clienti possono visitare? Se hai una sede fisica come uno studio o un negozio seleziona si, altrimenti scegli no.

aggiungere-una-sede-google-my-business

Indirizzo

Se hai scelto di inserire una sede fisica a questo punto scrivi il tuo indirizzo al quale le persone potranno raggiungerti e vedere sulla mappa.

Google farà una verifica e ti presenterà altre attività simili per evitare che si creino più schede di una attività, quindi se la tua attività non è presente prosegui pure e seleziona nessuna di queste per continuare con la creazione della tua google business schedule.

indirizzo-google-my-business
attività-google-my-business

Google Maps

Inserito il tuo indirizzo Google ti presenterà la tua attività sulla mappa, se le informazioni sono corrette vai pure avanti.

mappa-google-my-business

Servizi al di fuori della sede

Alla domanda: offri servizi anche al di fuori di questa sede? Se vendi prodotti solo in quel negozio seleziona no, altrimenti se i tuoi servizi non sono circoscritti solo a quella sede clicca su si. Potrebbe essere questo il caso se per esempio offri servizi di consulenza e magari ti sposti anche in più luoghi.

servizi-fuori-sede-google-my-business

Informazioni di contatto su Google My Business

La parte più importante arriva adesso, quindi inserisci tutto con cura:

  • Il numero di telefono a cui vuoi essere chiamato (ovviamente pondera la scelta di avere anche un numero diverso per il lavoro, se non vuoi essere disturbato su un telefono personale).
  • Url del sito web, anche questa parte è fondamentale, se non hai un sito web puoi comunque inserire che non ne hai uno e aggiungerlo in un secondo tempo.

(PS: guarda il mio servizio di sito web efficace e ottimizzato su Google!).

dettagli-di-contatto-google-my-business

Metodo di verifica scheda Google My Business

Dopo aver inserito le informazioni di contatto la configurazione iniziale è quasi ultimata, nell’ultima schermata ti comparirà il metodo di verifica per confermare la tua attività. Ci sono diversi metodi di verifica e il più noto è quello della cartolina, non ci sono costi e inserendo il tuo indirizzo (anche privato) ti arriverà a casa più o meno in 30 giorni.

gestisci-scheda-google-my-business

La cartolina conterrà un codice che dovrai inserire nella tua scheda per completare la configurazione e accedere alle impostazioni.

metodo-di-verifica-google-my-business

Per verificare la scheda vai su:

Google My Business – Homepage – Verifica ora – Inserisci il codice di verifica

Quando hai verificato la tua identità con Google puoi passare alla parte più divertente: creare e ottimizzare le informazioni della scheda.

verificare scheda my business

Scheda Google My Business da 10 e Lode

In questa parte della Guida su Google My Business vedrai le impostazioni più importanti di questo servizio, come ottimizzare tutti i tuoi contenuti per farti trovare dal tuo pubblico e tenere monitorata la situazione e i miglioramenti.

Al fine di toccare tutti i punti, approfondiamo insieme il menù di Google Mybusiness, elemento per elemento.

menù google my business

Homepage – Scheda Google My Business

La homepage rappresenta una sorta di dashboard dove puoi trovare le informazioni principali: il rendimento della tua scheda, i post recenti e quelli che hanno avuto maggiori interazioni, le ultime recensioni dei tuoi clienti e alcuni utili spunti sui post che hanno creato attività simili alla tua e che puoi sbirciare. Penso che questo sia un elemento utile da considerare se all’inizio non sai che tipo di pubblicazioni fare, ti serve per comprendere come si muovono i tuoi competitors e che tipo di contenuti preferisce il tuo pubblico.

Post

b

In post troverai tutte le tue pubblicazioni che hai fatto, il mio consiglio è quello di tenere aggiornata la scheda il più possibile prevedendo almeno 1 pubblicazione a settimana (questo è il minimo sindacale se vuoi che Google noti movimento nella tua scheda, una chicca che farà la differenza!). Sotto ogni post trovi il numero di persone che lo hanno visualizzato e il numero delle condivisioni, invece per creare un nuovo post ti basta cliccare sull’icona blu in basso a destra e scegliere la tipologia tra: novità, offerta, evento e prodotto. Io di solito quando inserisco il mio ultimo articolo del blog seleziono Novità. Se sei all’inizio della configurazione potresti inserire i tuoi prodotti e le relative descrizioni.

Come rendere i tuoi post interessanti?

  • Scrivi un titolo che faccia capire l’argomento e allo stesso tempo colpisca il tuo interlocutore.
  • Inserisci in periodi prestabiliti delle offerte irresistibili e limitate solo ad un tot di persone o ad un periodo.
  • Crea contenuti che risolvano i problemi delle persone, del tipo: Come migliorare la sicurezza del tuo smartphone in 7 minuti.
  • Utilizza dati statistici per avvalorare le tue tesi (dati reali con fonti allegate) per esempio: Lo sai che 1 ladro su 3 rinuncia al furto se trova una porta blindata di qualità in una abitazione?
  • Parla dei benefici dei tuoi prodotti, ALLERT: C’è una bella differenza tra caratteristiche e benefici.

Leggi la mia Guida su Come creare un piano editoriale efficace per il tuo blog e pubblicare così i tuoi post anche sulla Scheda Google My Business arricchendola sempre di più.

Informazioni

Nella parte informazioni puoi visualizzare e modificare i dati relativi alla tua attività, il nome, la descrizione, i giorni e orari. ATTENZIONE: non modificare con frequenza titolo, descrizione, categoria e indirizzo, fallo solo se strettamente necessario. Ogni volta che richiedi una modifica Google si prende del tempo per valutare e ricalcolare le informazioni, quindi anche la visibilità della tua scheda ne risente.

Statistiche

La sezione statistiche è la sezione più interessante di Google My Business perché è da qui che puoi tenere monitorate le visite e l’andamento della tua scheda. Visualizzare le statistiche tenendo così monitorato l’andamento della scheda ti consente di capire quello che funziona e coinvolge il tuo pubblico e la linea guida da scegliere per le successive pubblicazioni dei post.

Queste statistiche hanno un senso se la tua scheda viene continuamente monitorata inserendo nuovi post, come? Creare un blog e condividere gli articoli sulla scheda può essere un punto di partenza per invitare gli utenti ad approfondire qualcosa di più su ciò che offri.

RICORDA: una regola fondamentale del web marketing che vale per tutte le piattaforme, che sia il sito web che siano i social è che non puoi portare il cliente ad acquistare nell’immediato, ma è fondamentale fornirgli tutta una serie di elementi di fiducia per convincerlo a saperne di più. Elementi utili sono gli articoli e i post su argomenti in tema, in modo che ti riconosca come leader nel tuo settore.

Recensioni 

Qui è dove i tuoi clienti danno la loro opinione su di te, le recensioni sono uno strumento fortissimo perché le persone che le leggono ci si identificano per cui chiedi a tuoi clienti di scrivere recensioni positive sul tuo conto e di darti 5 stelle in modo da aumentare la tua autorevolezza.

Quando ricevi una recensione, che sia positiva o negativa rispondi sempre in modo gentile, garbato e mettendoti a disposizione dell’altro, so che non è per niente semplice, soprattutto quando non sono veritiere ma ciò che conta è il modo in cui tu gestisci la conversazione perché le altre persone la vedranno e si faranno un’idea di te in base a quello.

Non ho bisogno di dirti che devono essere veritiere vero?

In un mondo in cui tutto è connesso a scovare un profilo falso ci si impiegano pochi minuti, quindi sii sincero/a.

Messaggi

app google my business

I messaggi sono l’area in cui gli utenti si possono mettere in contatto con te, di solito quando vieni contattato ricevi una notifica sul tuo telefono. Si, esatto infatti esiste anche l’app di Google My Business che ti consiglio di installare per tenere monitorata la tua scheda con tutta semplicità dal tuo smartphone.

Foto

In foto inserisci almeno 10 foto:

 

  • Di te e del tuo team (inutile fare i timidi, le persone hanno bisogno di capire chi sei anche per un discorso di trasparenza).
  • Del tuo lavoro, quindi se hai un eventuale portfolio, se sei all’inizio non preoccuparti con il tempo arricchirai questa parte.
  • Del luogo di lavoro, quindi se hai per esempio un ristorante inserisci foto degli spazi, dei piatti migliori e dei clienti felici.

Prodotti

All’interno di questa pagina inserisci i tuoi prodotti, di solito ti basta inserirli una volta sola, a meno che tu non abbia magari prodotti differenti in modo periodico e quindi dovrai aggiornarla.

Sito web

Più che sito web si tratta di una scheda informativa dove puoi aggiungere altre informazioni, se non hai un sito web puoi impostarla e creare così qualcosa di provvisorio.

PS: in un mondo in cui l’80% della popolazione italiana ha un sito web non puoi non averne uno! Richiedi un preventivo senza impegno e spiegami il tuo progetto per capire come migliorare la tua visibilità su Google.

Utenti

Gestisci questa scheda anche con altre persone? Allora potrebbe farti comodo inserire anche le email e dare l’accesso anche a loro. Rendi amministratore solo persone di cui ti fidi, perché hanno l’accesso alle informazioni e l’autorizzazione di cancellare la scheda.

Infine, anche se la parte del menù con le informazioni è terminata voglio farti vedere le impostazioni principali di google business che trovi nella parte finale del menù.

Impostazioni

Nella sezione menù puoi scegliere la lingua, le notifiche da ricevere quando un utente ti scrive o lascia una recensione, una prenotazione o ancora una richiesta di preventivo. Tutto ciò che riguarda le impostazioni di notifica e messaggistica con gli utenti.

Mentre nella parte a sinistra una volta cliccato su impostazioni vedrai altre voci come Gestisci sede in cui potrai aggiungere altre sedi (vedi se hai una catena di negozi o più uffici) e Gestisci recensioni in cui avrai una panoramica delle recensioni lasciate.

Conclusione

In questa Guida Completa su Google My Business ti ho fatto vedere come ti può essere utile e come creare la tua scheda, ora non ti resta che inserire tutte le informazioni e trovare un modo efficace di comunicare con il tuo pubblico.

Nadia

ALTRE GUIDE GOOGLE:
SEOZoom
guida come creare un sito web di successo

CATEGORIE

NADIA KASA

imparare wordpress

Ciao! Mi chiamo Nadia Kasa e da settembre 2019 ho creato questo Blog per dare consigli sulla Creazione di progetti online efficaci, grazie al Blogging e all’Ottimizzazione SEO.

Contattami per la Realizzazione di siti web in WordPress e per Consulenze SEO.

Ultimi articoli

Hai qualche domanda? Lascia un commento.

Mi fa piacere rispondere alle tue domande e sapere cosa ne pensi dell’articolo, lascia un commento.

2 Commenti

  1. Christian

    Complimenti per la guida estremamente dettagliata. Utilizzo mybusinnes da diverso tempo peró c’é sempre da imparare e migliorare, grazie.

    Rispondi
    • Nadia Kasa

      Ottimo Christian, mi fa piacere! 🙂

      Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *