Sei qui: Home 5 Temi WordPress 5 Template Blog WordPress: creare un Blog con il tema giusto

Template Blog WordPress: creare un Blog con il tema giusto

da | 7 Dic 2020 | 0 commenti

Quando vuoi creare un nuovo blog la scelta del Template Blog WordPress è una delle prime da compiere, insieme a quella del pacchetto hosting e abbinata a questa determina sia le performance delle tue pagine web (il tempo di caricamento) sia l’aspetto grafico finale che avrà.

Se hai già avuto modo di visitare questo Blog sai che parlo principalmente di WordPress che è lo strumento che consiglio sempre a tutti coloro che vogliono creare un sito web o ancora più nello specifico a tutte le persone che desiderano intraprendere la loro carriera di blogger.

Quando crei un sito web con WordPress dopo aver settato le prime impostazioni di base il primo step è proprio quello di installare un template e visto che la rete è piena di questi programmi gratuiti e a pagamento ho deciso di fare questa Guida in cui ti illustro: che cos’è un template Blog, a cosa ti serve e quali sono le funzionalità principali per Blog con utili consigli per iniziare.

Template per blog WordPress: che cos’è

Con alta probabilità saprai già che cos’è un tema, quindi se alcune definizioni di base le conosci già ti consiglio di saltare subito al prossimo capitolo:

Un template per siti web è un insieme di file che installato all’interno del tuo sito internet in WordPress ne determina la struttura e l’aspetto grafico.

Quando si parla di struttura di un sito web e di grafica si intende tutto ciò che riguarda la gerarchia degli elementi all’interno della pagina, le funzionalità che il tema comprende e lo stile grafico.

Spesso l’errore più comune di coloro che scelgono un tema senza prestare attenzione è quello di rendersi conto solo in un secondo momento che per ottenere tutti gli elementi che si vuole inserire all’interno della pagina siano necessari una marea di plugin WordPress che rischierebbero di rallentare il caricamento del sito stesso.

Ecco perché il primo passaggio è fare chiarezza su tutte le funzionalità che si vuole ottenere, nei capitoli successivi ti racconto di tutti i moduli di cui potresti avere bisogno analizzando alcuni dei Blog più famosi.

Template per blog WordPress: a cosa serve

A questo punto avrai compreso a cosa serve un template per Blog WordPress, ma andiamo a vedere per punti tutte le funzionalità così da darti uno scema pratico:

  • Determina il layout grafico e la capacità di modificarlo;
  • Comprende funzionalità di base come l’inserimento delle anteprime dei post nelle pagine che desideri, di media come immagini e video, di citazioni e di commenti;
  • Comprende funzionalità avanzate, incluse all’interno dei blog più noti, come moduli per testimonianze, slider di immagini, email optin collegate alla tua newsletter, implementazione di codici, mappe, audio, call to action e barre laterali con widget personalizzabili.

Oltre a questo, scegliere il template giusto per il tuo blog significa anche assicurarti che il team di sviluppatori che lo ha realizzato rilasci in modo costante gli aggiornamenti, questo ti permetterà di rimanere sempre al passo con le nuove tecnologie e di migliorare sempre di più l’esperienza dei tuoi utenti.

Template per blog WordPress: i punti chiave da considerare

Di seguito ti indicherò alcuni punti chiave da considerare nella scelta del tema giusto per il tuo blog, alcuni di questi sono fondamentali per fare in modo che il tuo progetto sia funzionale e possa crescere nel tempo.

Ecco i punti che ti consiglio di considerare quando valuti un tema WordPress per Blog.

Gli aggiornamenti

Il sito del tema o il sito della piattaforma che lo vende presenta le indicazioni sull’ultimo aggiornamento, l’elenco delle funzionalità e le valutazioni degli utenti. Il primo punto riguarda la frequenza con cui il software viene aggiornato, osserva con attenzione la data dell’ultimo aggiornamento e valuta quindi con quanta frequenza gli sviluppatori rilasciano le ultime versioni.

Il mio consiglio è di orientarti su un tema che presenta aggiornamenti costanti così che tu possa limitare al minimo eventuali problemi e disfunzioni con i vari plugin e il programma stesso di WordPress.

Le funzionalità

Il secondo punto, importante tanto quanto il primo, riguarda le funzionalità del tema e quindi tutte le opportunità di inserire i moduli di cui hai bisogno all’interno delle tue pagine e dei tuoi articoli.

Per farti un esempio pratico:

Mettiamo caso tu sia un fotografo, sicuramente alcuni aspetti importanti da valutare nella scelta di un tema sono la possibilità di inserire immagine tutto schermo, slider di immagini e portfolio. Un’altra funzionalità di cui potresti aver bisogno è l’integrazione con i tuoi canali social, come Instagram.

Nel caso che ti ho illustrato per esempio non tutti i temi permettono di creare presentazioni di immagini interattive, tanto che spesso gli utenti sono costretti a installare plugin di terze parti. Esistono però dei temi che ti consentono di fare tutto questo e tanto altro ancora, te ne parlerò di seguito.

L’ottimizzazione sui motori di ricerca

L’ottimizzazione sui motori di ricerca è un altro aspetto che dovresti prendere in considerazione, soprattutto se il tuo obiettivo è quello di raggiungere i primi posti su Google per determinate ricerche degli utenti. Anche in questo caso il tema ha una sua rilevanza in quanto impatta con due delle aree SEO: la visualizzazione dei contenuti e le performance delle pagine.

Assicurati di scegliere un tema che sia stato creato rispettando le regole della SEO e scegli in abbinamento un hosting WordPress che ti garantisca buone performance come Siteground.

Il Responsive

La tendenza è quella di dare per scontato che ormai tutti i temi siano responsive, ma non è sempre così soprattutto con i temi gratuiti. Inoltre, il tema di cui ti parlerò di seguito ti dà la possibilità non solo di ottimizzare le tue pagine su tutti i dispositivi, ma anche di visualizzare l’effetto finale sulle varie tipologie in base allo schermo (esempio: iPhone, Samsung Galaxy etc.).

Il numero di acquisti e le valutazioni degli utenti

Un altro riscontro importante che hai a disposizione è il numero di utenti che hanno acquistato il tema e la loro valutazione, come avviene per la maggior parte dei prodotti maggiori sono gli acquisti e le valutazioni positive e maggiori saranno le performance del template.

Adesso è giunto il momento di rivelarti qual è il tema WordPress che io utilizzo per il mio blog e che consiglio sempre ma tutti coloro che vogliono creare un sito web e agli aspiranti blogger, perché le sue enormi funzionalità riescono a soddisfare più esigenze.

Il template WordPress N.° 1 sul mercato: Divi

Il template blog WordPress che io utilizzo si chiama Divi di elegantthemes, un tema di ultima generazione che ti permette di creare tutta la struttura del tuo sito e del tuo blog in modo visivo, grazie alla funzionalità appunto del builder visivo.

I moduli che questo tema include sono molti e rispondono davvero ad ogni tipo di esigenza, proprio per questo motivo ho scritto la Guida Completa a Divi in cui ti illustro i moduli e i plugin PRO uno ad uno inclusi nel pacchetto. Ad oggi si tratta del tema WordPress più performante sul mercato e adatto a tutti coloro che voglio creare il loro sito con semplicità senza necessità di alcun codice.

Tutte le pagine e gli articoli di questo Blog sono stati creati con Divi e i suoi plugin PRO. All’interno di questo articolo ti presenterò i moduli più rilevanti che troverai in Divi e che faranno un’enorme differenza nella tua attività di Blogging.

Le funzionalità per blogger di Divi

Un tema WordPress per blog dovrebbe contenere tutta una serie di funzionalità fondamentali che ti consentono di dare spazio alle tue idee e alla tua strategia online a 360° senza alcun limite, infatti potresti trovarti nella situazione di voler inserire un modulo di contatto in un articolo, un video di presentazione al tuo canale youtube, un file PDF scaricabile a disposizione dei tuoi utenti, il modulo di optin per l’iscrizione alla tua newsletter.

A mio avviso un tema dovrebbe contenere tutto ciò e tanto altro ancora, così da permetterti di inserire tutto ciò che desideri e accedere alle potenzialità del blogging in modo completo.

Ecco alcuni dei moduli principali presenti nel tema Divi:

divi builder, ricerca
  • Area ricerca: questo è il modulo presente in tutti i blog che ti consente di ricercare un articolo o un argomento preciso che ti interessa. È molto utile per l’utente, così che possa fare le sue ricerche e trovare ciò di cui ha bisogno. Si inserisce in due clic e gli di può dare lo stile che si vuole, dalla forma al colore del pulsante fino al font.
divi builder, testo
  • Testo: il testo rappresenta il modulo più importante per un blog perché legato al contenuto principale. È possibile inserire tutti i vari titoli in ordine di dimensione e i paragrafi, ogni testo è personalizzabile in ogni sua parte dal font al colore fino alle dimensioni e alla spaziatura. Con Divi hai accesso a centinaia di font per il tuo sito web, non ti resta che scegliere l’accoppiata vincente… ecco alcuni esempi:
josefin sans font
poppins font
raleway font
montserrat font
merryweather font
bungee shade font
rock salt font
emilys candy font
divi builder, immagine
  • Immagini, video, audio: è possibile inserire in ogni parte del sito un’immagine, un video e un audio (anche altri tipi di file come PDF). L’aspetto interessante che riguarda questo tema è che ogni singolo elemento è personalizzabile, puoi scegliere le dimensioni, il modo in cui i tuoi contenuti si vedranno da tutti i dispositivi, i bordi, le trasparenze, le animazioni.
divi builder, slider post
  • Slider: chi ha già avuto modo di creare altri siti web sa che di solito per realizzare uno slider è necessario un plugin, grazie a Divi che contiene tutti questi moduli risparmierai tempo e spazio perché avrai già tutto a portata di mano.
divi builder, pulsante
  • Pulsante: questa è una delle peculiarità di questo tema, infatti grazie agli effetti particolari di gradienti e trasparenze si possono creare dei pulsanti spettacolari per il tuo sito web. Questi sono alcuni dei pulsanti più originali creati, basta avere un po’ di creatività e il risultato è bellissimo. Il mio consiglio è di scegliere una palette di colori di base e utilizzare quelli su tutto il sito, ci sono tanti siti online che ti permettono di creare palette personalizzate, eccone alcuni: Coolors, Color Hunt (il mio preferito per trovare ispirazione) e il più famoso Adobe Color.
divi builder, portfolio
  • Portfolio e portfolio filtrabile: se sei un professionista, magari un fotografo o un designer potresti aver bisogno di creare un portfolio da inserire sul tuo sito web. Con questo modulo, così come avviene per l’esempio degli slider, non avrai bisogno di un plugin esterno perché potrai creare il tuo portfolio e filtrarlo anche in base alla tipologia di lavoro.
divi builder, modulo di contatto
  • Box di contatto: il box di contatto è comunque a diversi temi professionali, solo che di solito le personalizzazioni sono di base ed è possibile inserire solo nome, cognome, email, telefono e il pulsante invia. Mentre con Divi puoi inserire più aree, dall’inserimento di testo classica, alla selezione multipla a tendina, fino alle caselle di spunta e i pulsanti radio.
divi builder, email optin
  • Box di optin: nell’80% dei casi i temi gratuiti non hanno una funzionalità che prevede il collegamento del tuo sito web con una lista di contatti per l’invio della tua newsletter e quindi anche in questo caso dovresti ricorrere ad un plugin (e configurarlo in modo corretto). Divi ti permette di inserire il tuo box newsletter ovunque tu voglia (se ci fai caso io l’ho inserito anche nel footer, la parte bassa del sito) e d collegarlo con pochi click alla tua lista di email marketing come Mailchimp, ActiveCampaign, GetResponse e tantissimi altri.

Questo apre le porte all’attività di funnel marketing e quindi alla creazione di fantastici funnel con WordPress, a completamento di ciò sono presenti anche moduli per le testimonianze e spettacolari contatori per le offerte a tempo.

divi builder, social media
  • Pulsanti per canali social: puoi inserire dei pulsanti più o meno grandi in base alle tue preferenze per farti seguire su tutti i canal social in cui sei presenti (scegli tu quali selezionare).
monarch plugin
  • Pulsanti di condivisione con il plugin PRO incluso nel pacchetto Monarch: questo plugin molto leggero ideato soprattutto per i blogger consente a tutti i tuoi utenti di condividere gli articoli del tuo blog con un click. I pulsanti sono personalizzabili, così come la posizione in cui visualizzarli.
divi builder, sidebar
  • Sidebar personalizzate: questo è uno dei pezzi forti di Divi, infatti oltre a tutte le altre opportunità ti consente di creare delle sidebar personalizzate da inserire alla tua destra o alla tua sinistra degli articoli, con l’elenco delle tue categorie, degli ultimi articoli, informazioni su di te, ma anche moduli di contatto e tutti gli altri moduli menzionati.
divi builder, persona
  • Persona: altra occasione per i blogger è quello di “firmarsi” inserendo nella sidebar un bel modulo persona con la tua immagine e qualche riga sulle tue informazioni biografiche e magari anche un bel link per approfondire chi sei.
divi builder, testimonial
  • Testimonianze: chi si occupa di marketing sa quanto le testimonianze possano fare la differenza e Divi ha pensato anche a questo, con il modulo testimonianze puoi inserire tutti i contributi delle persone che ti conoscono e hanno rilasciato opinioni positive.
divi builder, contatori
  • Barre contatori vari: insieme al modulo optin e alle testimonianze, le barre dei contatori permettono di dare quel tocco di efficacia in più al tuo funnel inserendo offerte che scadono entro determinate date o orari. Ci sono vari moduli per creare barre, da quelle utilizzate per le competenze dei professionisti a quelle con i contatori numeri fino a quelle a scadenza.
divi builder, commenti
  • Commenti: alcuni blog eliminano la possibilità di commentare i loro articoli, ma io non sono d’accordo perché l’interazione è fondamentale per stabilire un contatto con i lettori del tuo blog. Grazie a Divi puoi modificare questa sezione che di solito di default è un po’ bruttina, con il modulo commenti puoi modificare ogni cosa dai colori, al font fino alle dimensioni.

Funzionalità PRO uniche di Divi:

  • Creare un layout personalizzato per tutti i tuoi articoli e un layout personalizzato per ogni categoria dei tuoi articoli: spesso, WordPress presenta dei limiti di personalizzazione ed ecco che con questo tema vengono in qualche modo abbattuti per rendere ogni cosa personalizzabile. Ogni layout può essere realizzato a DOC: dagli articoli di tutto il blog, a solo quelli di una specifica categoria, fino alla pagina di categoria stessa.

Esempio:

Quando un utente visita un articolo che si trova nella Categoria WordPress in automatico nella sezione sottostante gli articoli correlati saranno di quella categoria, in linea con i suoi interessi. Questo è possibile grazie ai layout personalizzati.

  • Realizzare sidebar differenti in base agli obiettivi che vuoi raggiungere: per esempio all’interno di determinate Guide potresti volere un modulo di iscrizione alla newsletter, mentre in altre un banner sponsorizzato, grazie al controllo sulla sidebar e sui layout ogni pagina/articolo diventa flessibile e si adatta alle tue esigenze.
bloom plugin
  • Inserimento di popup con il plugin PRO Bloom: un’altra importante opportunità è determinata dal plugin Bloom, un programma che Divi mette a disposizione dei suoi clienti nel pacchetto e che ti dà la possibilità di creare dei popup che altrimenti dovresti realizzare con programmi premium a pagamento.

Progetta Siti Web con WordPress in modo visivo

+100 layout inclusi con font e immagini free, plugin PRO e assistenza h24

Prova le funzionalità del tema più completo al mondo con la divi demo che puoi attivare sul sito senza impegno e senza lasciare alcun contatto.

Esempi Blog WordPress con Divi

La comunità dell’azienda che ha progettato questo tema diventa sempre più grande, infatti siamo già più di 700.000 mila utenti e designer ad averlo scelto e questo apre anche alla possibilità di potersi confrontare e imparare dai progetti degli altri.

Ho selezionato alcuni degli ultimi Blog creati con Divi che ti possono ispirare, mi raccomando se vuoi dargli un’occhiata Visita il sito ufficiale.

Consigli per aspiranti blogger (+una cosa che dovresti sapere su Divi)

In questo paragrafo ti voglio dare alcuni consigli che possono fare la differenza tra il partire alla grande con un Blog e il segnare il definitivo fallimento ancora prima che parta.

Prima di dirteli voglio anche segnalarti una cosa importante su Divi, cioè la possibilità di accedere ad una libreria con centinaia di layout pronti che puoi installare direttamente sul tuo sito web acquistano uno dei loro pacchetti.

layout template divi

Ora, ecco i consigli.

La primissima cosa che voglio dirti è che se sei all’inizio del tuo progetto e stai mettendo le basi del tuo sito non ha senso scegliere un tema gratis, perché ti ritroveresti comunque ad investire in plugin per aumentare le funzionalità che potresti avere fin da subito.

La seconda cosa è di sapere fin da subito quale argomento trattare ed essere il più specifico possibile, infatti ora che la concorrenza sul web diventa sempre più alta i blog che crescono sono quelli su argomenti precisi. Quindi, per farti un esempio piuttosto che un blog sul fashion meglio un blog su qualcosa di specifico del fashion o che comunque riesca a differenziarsi dagli altri.

La terza cosa da sapere, forse la più importante, è che non ci sarà mai il momento giusto e probabilmente farai diversi errori. Voglio dirti che ci sta, che fa assolutamente parte del percorso e ignora chiunque ti dica il contrario.

Se avessi sentito tutti coloro che dicevano: è impossibile farsi strada in un settore concorrenziale come questo non avrei osato e non avrei avuto questa crescita in un anno.

blog statistiche

Riassumendo…

  • Scegli un argomento specifico da trattare nel Blog e crea il tuo piano editoriale sugli argomenti che interessano al tuo pubblico;
  • Registra un nome di domino che sia unico e ti distingua legato al tuo brand (potrebbe essere anche il tuo nomecognome.it nel caso di un personal brand);
  • Acquista il tuo piano di hosting solo su aziende serie che ti consentono di avere un sito web veloce;
  • Realizza il tuo Blog con il Tema Divi per dargli un aspetto originale e personalizzato in ogni elemento;
  • Inizia a farlo conoscere partendo dalla tua rete di conoscenti e nel tempo valuta delle sponsorizzazioni.

 

E tu alla fine che Blog hai deciso di aprire?

Quale tema per blog hai scelto?

Mi fa piacere sapere che ne pensi, scrivilo nei commenti.

Ti faccio un grande in bocca al lupo!

Un saluto

Nadia

 

Nadia Kasa

Nadia Kasa

Blogger & SEO Specialist

Ciao! Ti do il benvenuto nel mio blog dove troverai tanti consigli su come creare un sito e soprattutto come farlo crescere grazie alla SEO, l’ottimizzazione per motori di ricerca.
Se hai bisogno di un alleato per posizionare il tuo sito dai un'occhiata al mio servizio di Consulenza SEO.

Cerchi un modo SEMPLICE per creare e gestire il tuo sito web?

👉 Scegli la tua grafica SPETTACOLARE tra +100 Layout per tutti i settori

👉 Non impazzisci dietro a 50 plugin

👉 Perfetto se parti da zero

Lo hanno già scelto 767.154 persone,
tu cosa vuoi fare?

Leggi anche questi articoli:

Hai qualche domanda? Lascia un commento.

Mi fa piacere rispondere alle tue domande e sapere cosa ne pensi dell’articolo, lascia un commento.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Il contenuto è protetto